Moda

Design, sfilate, tendenze e shopping per tutti gli amanti della moda.

Musica

La sezione per la musica italiana e internazionale. News, nuovi album, concerti, interviste e approfondimenti

Società

Uno spazio dedicato agli approfondimenti e alle notizie di attualità.

Web e Tecnologie

Social network, web, tecnologie e cybertendenze per tutti gli appassionati della rete.

Home » Cultura

Una voce dallo spazio giovedì 23 dicembre al Planetario dell’Eur

Scritto da on martedì, 21 dicembre 2010No Comment

Lo spazio chiama, Roma risponde. Sarà un appuntamento davvero unico quello di giovedì 23 dicembre alle ore 14.30 al Planetario di Roma: grazie a una preziosa collaborazione con l’Agenzia Spaziale Europea (Esa) sarà stabilito un contatto telefonico con la Stazione Spaziale Internazionale per parlare con l’astronauta italiano Paolo Nespoli e ricevere il suo saluto all’Italia dallo spazio. L’insolito orario è dettato proprio dai tempi orbitali della Stazione Spaziale e dalla Nasa che assicurerà il collegamento. Sarà l’occasione per scambiarci speciali auguri di Natale: un grande evento dedicato agli amici del Planetario, ai cittadini di Roma, a tutti i connazionali che vorranno partecipare a questo esaltante momento di presenza italiana nello spazio. Proprio il volo di Nespoli torna a proiettare l’Italia fra le stelle, da protagonista.
L’evento è realizzato in esclusiva per l’Italia in occasione della partecipazione del nostro astronauta alla missione MagISStra, che è iniziata il 15 dicembre con il lancio dal cosmodromo di Baikonur in Kazakhstan e durerà fino a maggio 2011. Durante i sei mesi della sua lunga permanenza nello spazio, Nespoli compirà numerosi esperimenti e indagini scientifiche per l’Esa e per le agenzie spaziali americana, russa, giapponese e canadese.
Saranno presenti Simonetta Di Pippo (direttore Human Space Flight, Esa) e Vincenzo Vomero (direttore del Planetario e Museo Astronomico di Roma), che durante l’incontro dialogheranno con il pubblico e i giornalisti.
Per l’occasione il Planetario dedicherà a Paolo Nespoli e agli astronauti italiani lo spettacolo “Godspeed!”, appositamente concepito per trasportare tutti sulla Stazione Spaziale e provare il brivido di ammirare la Terra dagli oblò della sua nuovissima cupola. Lo spettacolo è realizzato da Gabriele Catanzaro, Giangiacomo Gandolfi, Stefano Giovanardi, Gianluca Masi, con la supervisione di Vincenzo Vomero.
La Stazione Spaziale Internazionale orbita intorno alla Terra ad un’altezza di circa 350km, ed è visibile ad occhio nudo quando sorvola l’Italia: per conoscere i tempi dei passaggi si può visitare il sito www.heavens-above.com

Ingresso gratuito su prenotazione allo 060608

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.

Warning: exec(): Cannot execute a blank command in /web/htdocs/www.eurtorrinolive.it/home/wp-content/themes/arthemia-premium/footer.php on line 1