Cinema

Viaggio nel mondo delle nuove proposte e soprattutto di chi ha reso il cinema immortale

Cultura e Libri

Cultura, libri, idee, creatività. Recensioni di libri , interviste, commenti.

Media e Social

Social network, web, tecnologie e cybertendenze per tutti gli appassionati della rete.

Nuove Tecnologie

Le nuove tecnologie cambiano la nostra vita, nello studio, negli acquisti, nel modo in cui ci rapportiamo.

Salute e Benessere

Recensioni, consigli, approfondimenti su salute e benessere: interviste, recensioni, consigli

Home » Primo piano

Gli imprenditori romani:dimenticati dallo stato, in balia degli usurai

Scritto da on lunedì, 8 Dicembre 2014No Comment

borsellino

Spesso ci siamo occupati del problema mafia e usura e di come le mafie occupano i territori e distruggono l’economia reale basata su principi di concorrenza e lealtà, con l’economia del malaffare e delle connivenze più impensate. Roma è lastricata di connivenze, morti ammazzati, imprese distrutte dall’usura e dal malaffare. Ora è scoppiata l’inchiesta del procuratore Pignatone e tutti indignati contro i “lestofanti”. Ma quanta gente è andata in quel bar, in quel ristorante, in quel distributore di benzina, a chiedere favori? Quanta gente deve a Buzzi la scalata politica, oppure favori per lavori? Quanta gente ha trovato lavoro perchè si sono rivolti a tali personaggi? Roma è in mano alla mafia e alla corruzione e purtroppo non sarà il procuratore Pignatone a fare pulizia, ma noi cittadini cambiando atteggiamento. Il procuratore Pignatone potrà ripulire la città da alcune famiglie mafiose che controllano il territorio, ma il vero lavoro è della società civile, perchè Pignatone non potrà arrestare chi è oltre il “mondo di mezzo” e parliamo di 2 personaggi del PD e del PDL che controllano il territorio e decidono loro come e in che modo gestire la città. Questi 2 uomini sono i veri dominus in questa città e probabilmente controllano buona parte del potere politico nazionale. Sono due uomini schivi alle telecamere, sempre calmi e impassibili, uomini di alto grado nella massoneria (nobiltà nera?), i veri gestori del potere politico – mafioso – economico. Questi due individui sono a-morali e per loro esiste il potere,il controllo delle menti umane e dei territori con un unico obiettivo: consolidare il potere di una parte della massoneria. Il loro è un controllo meticoloso e utilizzano il potere e il denaro per corrompere chiunque e mettere gli uni contro gli altri. Ricordo quando alcune alte cariche dello stato dissero: “a Roma non esiste la mafia”. Ricordo come alcuni uomini politici difendevano a spada tratta i campi nomadi e le abitazioni occupate abusivamente. Ricordo come politici senza nessun senso civico e senza nessun mestiere, sono arrivati in parlamento, oppure a gestire municipi grandi come città. Come hanno fatto ad occupare cariche così importanti? ho letto i loro curriculum e sono sempre stati  stipendiati dai partiti e “organizzato le feste dell’Unità”. Il problema non sono le lauree, ma l’arrivismo fine a se stesso. Uomini mediocri vogliono accanto persone mediocri, per controllarle al meglio,  tutti insieme al servizio di menti raffinatissime. Lo si, intelligenze geniali e criminali. Tutti dovremmo investigare su questi lestofanti.

Qualche tempo fa intervistai Claudio Adriani, il quale  ai microfoni di Media Live parlò della sua esperienza di imprenditore tipografico. Claudio ci disse:”ho inziato l’attività da oltre 30 anni, opero nel settore tipografico, ho sempre onorato gli impegni con tutti, creato molti posti di lavoro, qualche anno fa ho chiesto a mio figlio di entrare nell’azienda di famiglia. Improvvisamente dal 2013 è iniziato un tracollo in termini di fatturato, pagamenti da parte delle Istituzioni e chiusura di liquidità da parte del sistema creditizio. Nel giro di un anno il fatturato è sceso del 30%. . Iclienti sono rimasti, hanno diminuito le commesse con un decremento del fatturato.  Chiediamo alle banche e allo stato di venirci incontro. Alle banche di essere più elastiche per il credito, allo Stato di abbassare le tasse per quanto concerne i lavoratori, Oggi uno stipendo di 1300 euro al mese, comporta una tassazione di 1100 euro. Utilizzando il credito bancario (anticipio su fatture) e con pagamenti ad un anno, il margine per l’azienda è zero, Quindi spesso bisogna ripianare con conferimenti soci i buchi di bilancio e spesso non si hanno le risorse per farlo. Rimangono due strade: chiudere oppure chedere soldi agli usurai. Io preferisco chiudere.” Ho letto l’amarezza sul volto del signor Adriani”

Adriani ha continato la sua intervista:.”Oggi le mafie hanno occupato Roma e controllano tantissime aziende creando concorrenza sleale. Possono chiudere in perdita, partecipare a gare con proposte al ribasso del 30% eliminando la concorrenza.. Quindi un mercato drogato in tutti i sensi. Le mafie riciclano il denaro sporco, non hanno problemi di liquidità e controllano via via il mercato con una sorta di affiliazione delle attività in difficoltà. Gli imprenditori onesti sono in ginocchio per la crisi economica e per non poter competere con la mafia. Hanno due strade: chiudere o cedere alla malavita organizzata. Un grido di dolore e d’allarme degli imprenditori romani onesti. Ogni giorno nella città di Roma chiudono oltre 10 attività. Ma l’effetto potrebbe essere dirompente dopo l’estate con una sorta di collasso totale. Esiste anche un rischio rivolta sociale perchè la rabbia inizia a prendere il sopravvento sulla razionalità. Nessuno dice a questa gente che la crisi sarà permanente per cambiamenti epocali nel settore economico, finanziario e della distribuzione, almeno potrebbero aiutarli con sgravi fiscali e detassazione, non dei nuovi assunti ma di quelli che già sono dipendenti per evitare che vengano licenziati”. Solo il risveglio della società civile potrà salvare questa città, questo paese.  Ma saremo capaci di farlo? Forse è più facile per un alcolista smettere di bere, un drogato smettere di drogarsi.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.


Warning: exec(): Cannot execute a blank command in /web/htdocs/www.eurtorrinolive.it/home/wp-content/themes/arthemia-premium/footer.php on line 1